Restaurate 24 spade scoperte in ex caserma francese a Ginosa

101 Visite

È stato completato il restauro conservativo delle spade rinvenute nella ex casermetta francese di Via Mazzini, a Ginosa (Taranto).

Le 24 spade, alcune delle quali databili intorno al 1800, erano precedentemente custodite all’interno del deposito archeologico presso il museo civico Santa Parasceve, oggi interessato dai lavori della Community Library. Numerosi gli interventi effettuati, che hanno interessato materiali in bronzo, lega di rame, lega di acciaio istoriata, ferro, cuoio ed elementi lignei. All’interno del fodero di una delle armi, è stato rinvenuto un frammento di pagina riportante un testo in latino.

“Un autentico pezzo di storia -ha spiegato il consigliere con delega ai Beni Culturali Angelo Moro- viene restituito alla cittadinanza il restauro, permette di redigere una carta d’identità del reperto e conoscere le tecniche con le quali è stato creato. Ad esempio, grazie ad esso, sappiamo che queste armi sono state utilizzate ampiamente in combattimento. Alcune di esse, inoltre, erano già state interessate da un restauro antico”. Una volta terminati i lavori di riconversione dell’ex convento di Santa Parasceve in Community Library, sarà possibile esporre questi preziosi cimeli all’interno delle sale espositive museali.

Promo