Sanità, Foggia, cardiologia universitaria trasferita al Policlinico

100 Visite

È stato completato il trasferimento della Cardiologia universitaria nel dipartimento di Emergenza – urgenza del Policlinico Riuniti di Foggia con la consegna e l’installazione dei nuovi angiografi per le sale di Emodinamica e di Elettrofisiologi.

I due apparecchi rappresentano una piattaforma di nuova concezione per l’interventistica cardiologica, con guida live per eseguire in modo semplice e accurato anche procedure estremamente complesse, costituendo un salto generazionale nell’imaging cardiovascolare invasivo.

La piattaforma interventistica installata è stata progettata per risparmiare tempo, abilitando i membri del team interventistico ad effettuare due task contemporaneamente in sala d’esame e in sala controllo, senza interrompersi a vicenda e dando accesso a tutte le informazioni importanti da ogni postazione di lavoro. Inoltre, l’assetto ClarityIQ è in grado di ridurre significativamente le dosi di raggi utilizzate, come dimostrato in lavori su 18 studi clinici e 3.840 pazienti in tutto il mondo. “Con la diagnostica interventistica cardiologica, si completa così il trasferimento della struttura di Cardiologia universitaria – commenta il direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia, Vitangelo Dattoli – sono stati progressivamente attivati i 24 posti letto di Cardiologia e 8 posti letto di Terapia intensiva cardiologica. La centrale di telecardiologia e gli ambulatori interni di Ecocardiografia avanzata completano l’assetto della Cardiologia universitaria in un contesto in grado di assicurare il massimo confort per i pazienti e i massimi standard assistenziali”.

Promo