Emiliano: “In Puglia coinvolto Movimento 5 Stelle ma servono movimenti civici”

93 Visite

“I pugliesi hanno fatto vincere le ultime elezioni regionali a quella che un tempo chiamavamo la coalizione di centrosinistra e io, come mi ero impegnato a fare, ho coinvolto il Movimento 5 Stelle. Però tra il Movimento 5 Stelle e il Pd ci sono altrettanti elettori che non hanno una casa strutturata, non si riconoscono nei partiti. Quindi servono movimenti civici che però non possono non essere organizzati. La lista ‘Con Emiliano’ si è costituita in un movimento e io mi auguro che il dialogo tra tutte le componenti civiche, anche con le liste che non hanno passato la legge elettorale pugliese, possano unirsi dando rappresentanza, dando la possibilità di fare attività politica”. È il progetto politico illustrato ieri sera dal governatore Michele Emiliano alla festa di ‘Con’ a Manfredonia, nel Foggiano.

“La politica -ha aggiunto- non si esaurisce nel giorno delle elezioni, ci sono anche i momenti in cui bisogna riflettere, pensare, scrivere programmi, costruire classe dirigente. Nel 2004 a Bari assessori comunali erano Antonio Decaro, Francesco Boccia: abbiamo costruito classe dirigente, sindaci. Oggi quasi tutti i sindaci dei capoluoghi di provincia sono di centrosinistra, speriamo a breve anche quello di Foggia, ma non tutti sono del Pd. E quindi bisogna dare rappresentanza”.

Promo