Bari calcio, De Laurentiis: “Fake news l’ipotesi di vendita del club”

93 Visite

La “presunta trattativa per la cessione” del Bari è una “fake news: così il presidente del sodalizio biancorosso Luigi De Laurentiis ha smentito le indiscrezioni in merito ad un possibile disimpegno della sua famiglia dalla società pugliese.

“La notizia, destituita di qualunque fondamento, stupisce -è scritto nella nota del patron- per tempistica oltre che per inconsistenza”. “Fake news di questo tipo -conclude- non hanno altro scopo che il clamore, soprattutto in un momento in cui la nostra attenzione è totalmente rivolta alla costruzione di una squadra che possa affrontare al meglio l’imminente stagione sportiva”.

Intanto i nuovi acuisti del Bari, gli esterni Antonio Mazzotta e Francesco Belli, hanno presentato con determinazione le proprie motivazioni in vista dell’esordio stagionale con il Potenza nel posticipo del lunedì sera.

Entusiasta Francesco Belli: “L’allenatore Mignani ci crede sempre di giocare dal basso, e di sfruttare il trequartista. Stiamo migliorando la condizione fisica e la consapevolezza tattica. Vivrò il secondo anno in C. Sono in un momento della carriera nel quale devo dimostrare qualcosa in più. Il mi0 ruolo? Devo fornire assist ai compagni e accompagnare l’azione. Ho accettato Bari senza vedere la categoria”. Per Mazzotta la squadra deve girare pagina dopo il ko di Coppa con l’Andria: “Bisogna evitare di ripetere gli errori. Abbiamo fatto domenica buone cose – afferma – ma il risultata non ci ha dato ragione. Da una sconfitta così si deve ripartire. Bari è una piazza con storia, sono motivatissimo e spero di fare bene. Bari e Palermo? In Sicilia non e’ andata benissimo. Qui in Puglia spero di salire di categoria e fare bene”.

Promo