Libri, a Bisceglie oltre 100 autori nel Borgo antico

105 Visite

Torna a Bisceglie fino al 30 agosto la XII edizione del festival letterario “Libri nel Borgo Antico”, con oltre cento autori, 40 case editrici e 400 giovani volontari.

Domani sul palco di largo Castello, Elvira Serra presenta “Tutto da Vivere”. Segue Enzo Iacchetti con “Non è un Libro” e poi Giancarlo De Cataldo presenta “Il suo Freddo pianto. Un caso per Manrico Spinori”. La serata sarà animata dall’evento-spettacolo di Vincenzo Mollica con Fabio Frizzi “Prima che dimentichi tutto” e poi da Sergio Cammariere con “Libero nell’aria”.

Fra gli autori attesi sul palco del porto turistico, Davide Grittani con “La bambina dagli occhi di oliva” e Chiara Francini con “Il cielo stellato fa le fusa”. Domenica, in largo Castello Annalisa Cuzzocrea con Elisa Forte e Daniele Manni presentano “Che fine hanno fatto i bambini. Cronache di un Paese che non guarda al futuro”. Segue “Il fratello minore. Il mistero di Ettore Barzini ucciso a Mauhausen” di Andrea Barzini e poi l’evento spettacolo “La Leggenda di Fiore”, di e con Marcello Veneziani. Chiudono la serata Ernesto Galli della Loggia e Giancarlo Fiume con “L’aula vuota. Come l’Italia ha distrutto la sua scuola”. Al porto turistico Emanuele Fiano con “Il Profumo di mio padre. L’eredità di un figlio della Shoah”, Stefania Aphel Barzini con “Le gattoparde” e, in chiusura, il racconto “La vita accade per te” di Walter Nudo.

La rassegna si conclude il 30 agosto all’Opera Don Uva, in occasione del centenario della fondazione, con visita guidata al museo, tavola rotonda e lo spettacolo Elettroshock – Recital per Alda Merini, con Antonella Ruggero e Cosimo Damiano Damato, accompagnati al pianoforte da Roberto Olzer. Le informazioni per accedere agli eventi muniti di Green pass sono disponibili sul sito www.librinelborgoantico.com.

Promo