Denuncia falsa rapina, accusato di simulazione reato e procurato allarme

85 Visite

Ieri sera aveva denunciato di essere stato rapinato sulla provinciale che da Avetrana (Taranto) porta a Nardò (Lecce) riferendo che due persone a bordo di un’auto gli avevano tagliato la strada e dopo averlo colpito con il calcio della pistola, lo avevano costretto a consegnare mille euro.

Tutto falso, stando a quanto hanno accertato i carabinieri della stazione di Avetrana che hanno denunciato l’uomo, un 48enne di Tricase (Lecce), dipendente di una ditta che opera nel settore della vendita delle carni all’ingrosso, contestando la simulazione di reato e il procurato allarme. Il 48enne ha ammesso le sue responsabilità sostenendo di attraversare un periodo di difficoltà economiche.

Promo