Dopo i rinvii a causa della pandemia comincia il Maggio Salentino

86 Visite

Dopo i rinvii causati dalla epidemia da coronavirus, inizierà il prossimo 2 settembre l’ottava edizione del Maggio Salentino che propone appuntamenti incentrati su cultura, natura, arte e spettacolo. Organizzata dall’associazione per il paesaggio e i centri storici del Salento e dall’Università del Salento con il contributo della Banca Popolare Pugliese, la manifestazione proseguirà fino all’8 ottobre e coinvolgerà le province di Lecce, Brindisi e Taranto in piena sicurezza, nel rispetto delle normative anti-Covid.

A inaugurare la rassegna o giovedì alle 21 nella villa comunale di Lecce sarà ‘Di tutto un Pop’ a cura del Conservatorio cittadino Tito Schipa. La prenotazione è obbligatoria per tutti gli appuntamenti inseriti in cartellone. “Siamo orgogliosi, inoltre, di poter affiancare all’impegno culturale quello sociale, sostenendo la raccolta fondi per il Polo pediatrico e dell’attivo coinvolgimento dei nostri studenti dei corsi di laurea in Dams e in beni culturali, ai quali è stato affidato il compito di presidiare le attività di comunicazione, in particolare sui social network”, dichiara il rettore Fabio Pollice.

Promo