Paralimpiadi, Terlizzi in festa per l’argento di Luca Mazzone

92 Visite

“La prima gara è andata: 0,27 secondi dall’oro. Contentissimo perché ho lavorato bene, la fortuna questa volta non è stata molto amica. Ma questo è il ciclismo, lo dico tante volte. Un grande abbraccio a tutti”. Lo scrive in un post pubblicato sui social Luca Mazzone, l’atleta paralimpico nativo di Ruvo di Puglia (Bari,) che la scorsa notte ha conquistato il secondo gradino del podio nel paraciclismo individuale.

“Un’altra straordinaria prova per Luca Mazzone che la notte scorsa ha conquistato la medaglia d’argento per l’Italia alle paralimpiadi di Tokyo 2020 nella cronometro di paraciclismo individuale (categoria mh2). Grazie per le emozioni che ci regali. Terlizzi ti abbraccia”, le parole affidate ai social di Ninni Gemmato, sindaco di Terlizzi (Bari), città in cui l’atleta paralimpico vive. “Una prestazione e un risultato più che positivi se si considera che appena 26 centesimi di secondo lo dividono dallo spagnolo Sergio Garrote Munoz, arrivato primo”, conclude Gemmato.

Promo