Green pass, cominciato a Bari il primo concorso con obbligo

96 Visite

È in corso da questa mattina alle 9, nel quartiere fieristico di Bari, il primo concorso pubblico con obbligo di green pass: sono 4.640 complessivamente i candidati che aspirano ad entrare nella graduatoria finale per un posto da infermiere negli ospedali pugliesi.

Le prove orali oggi riguardano i primi 260 candidati suddivisi in otto gruppi, agli ingressi personale addetto sta effettuando, oltre ai controlli della temperatura corporea, verifiche sui green pass. Senza il certificato verde, infatti, non è possibile accedere nell’area dove si svolge la prova. Al momento, da quanto si apprende, non ci sono stati candidati non muniti di green pass. Saranno assunti in 566, i colloqui andranno avanti sino al 14 ottobre nel Centro congressi della Fiera del Levante. Oltre il 68% dei partecipanti, 3.184, è costituito da donne.

Tra le regioni di provenienza è la Puglia la più “rappresentata” con 3.275 partecipanti, il 70,6% del totale, tra cui spiccano quasi mille baresi (30,5%). Presenti 19 regioni italiane su 20 -è assente solo la Valle d’Aosta- si registra una nutrita rappresentanza di candidati provenienti da Campania (458), Basilicata (160), Lombardia (111), Emilia Romagna (134). Sono 22, inoltre, gli ammessi alla prova orale provenienti dall’Estero.

Dal punto di vista dell’età, circa l’83% degli ammessi ha tra 18 e 35 anni, con una prevalenza (42,8%) della fascia d’eta’ 26-30, mentre solo l’1,12% ha più di 50 anni.

Promo