Rifiuta di coltivare marijuana e viene rinchiuso in cantina: 2 arresti

93 Visite

Due persone sono state arrestate a Cagnano Varano (Foggia) per estorsione aggravata, sequestro di persona e lesioni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Foggia nell’inchiesta scaturita dalla denuncia di un cittadino di Cagnano Varano lo scorso mese di giugno.

In carcere sono finiti un 23enne del Senegal e un 32enne di Cagnano Varano. Stando a quanto ricostruito nel provvedimento, eseguito questa mattina dai carabinieri, i due avrebbero sottoposto a estorsione l’uomo chiedendo 3mila euro perché non voleva aiutarli nel progetto relativo alla coltivazione di piante di marijuana.

I due, per costringerlo a pagare, lo avrebbero chiuso in una cantina e qui lo avrebbero picchiato, minacciato con un fucile e gli avrebbero anche stretto una corda attorno al collo, dopo avergli sottratto il telefonino. Il cittadino di Cagnano Varano ha consegnato 200 euro e poi ha presentato denuncia.

Promo