Mountain Bike. Cross Country dei due Siti Unesco, festa dello sport rovinata dalla pioggia a Monte Sant’Angelo

96 Visite

Il brutto tempo e il fascino del centro storico di Monte Sant’Angelo hanno dominato la scena della seconda edizione della Cross Country dei due Siti Unesco di mtb cross country con l’organizzazione della Mtb Monte Sant’Angelo Race Team.

Pioggia e vento hanno reso ancora più difficile un tracciato già impegnativo e selettivo di suo e messo a dura prova tutto lo staff organizzativo che ha portato perfettamente in porto la manifestazione valevole per i circuiti ai circuiti Challenge XCO Puglia Corgom Vipal e We Are in Puglia.

Ne è uscita fuori una gara epica ma al tempo stesso affascinante ed accattivante che ha visto  120 atleti impegnare i muscoli delle proprie gambe sullo sterrato (Madonna degli Angeli) e in pieno centro storico, a fianco della Basilica di San Michele Arcangelo, tra strappi, discese e  fondo stradale con porfido e ciottolato.

Il meteo è stato clemente con lo svolgimento delle gare giovanili: obiettivo podio raggiunto per Luigi Menna (Federal Team Bike), Gabriel Mileo (Team Bykers Viggiano) e Luigi Alemanno (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) tra gli allievi uomini secondo anno, Luca Laguardia (Motostaffette Potenza), Simone Massaro (Andria Bike) e Antonio Regano (Andria Bike) tra gli allievi uomini primo anno, Angelica Brucoli (Avis Bike Ruvo) tra gli esordienti donne secondo anno, Rosmery Marco (Asd 1 Dente in Più), Jennifer Maria Fosco (Mtb Casarano) e Chiara Ciliberti (Asd 1 Dente in Più) tra le allieve donne primo anno, Edoardo Lillo (Asd 1 Dente in Più), Alessio Ricci (Asd 1 Dente in Più) e Domenico Loprieno (Team Eurobike) tra gli esordienti primo anno, Marco Russo (GC Salentino) Luca Bardi (Salis Bike) e Dario Cammisa (Asd 1 Dente in Più) tra gli esordienti uomini secondo anno.

Menzione di merito per Pasquale Ciuffreda, Leonardo Ferrandino e Michele Lauriola che hanno onorato il fattore campo nel correre la gara in casa e con la maglia dell’Unione Ciclistica Foggia 1976, insieme ai coetanei della categoria allievi, tra gli applausi di incoraggiamento di tutti i loro concittadini e di tutto lo staff della Mtb Monte Sant’Angelo Race Team che li ha cresciuti.

Il diluvio, purtroppo, ha imperversato nelle fasi iniziali della gara riservata agli juniores, agli open e agli amatori, costringendo l’organizzazione e la giuria a sospendere la prova.

Classifica cristallizzata solamente al completamento del primo giro e primati di categoria per Antonio Russo (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) tra gli open, Andrea Sicuro (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) tra gli juniores, Vincenzo Rinaldi (Mtb Monte Sant’Angelo) tra i master junior, Michele Diaferia (Team 7Zerozero33) tra gli élite sport, Antonio Delucia (NRG Bike) tra i master 1, Nicola Pugliese (Team Eracle) tra i master 2, Paolo Martino Rosato (NRG Bike) tra i master 3, Francesco Latesoriere (Team Eracle) tra i master 4, Alfonso Striano (Associazione Ciclistica Città di Sarno) tra i master 5, Pasquale Piemontese (Free Bike Team) tra i master 6, Giuseppe Lisi (Team Eracle) tra i master 7 e Anna Ciccone (Asd Locorotondo) tra le donne master.

Rosa Palomba assessore alla cultura e al turismo per il Comune di Monte Sant’Angelo: “Siamo grati alla Mtb Monte Sant’Angelo Race Team per aver riportato nel nostro centro storico questa meravigliosa manifestazione che unisce la passione per lo sport alla cultura, al turismo e all’enogastronomia. Non è affatto semplice allestire eventi di tale portata con tante difficoltà che ci siamo caricati sulle spalle insieme agli organizzatori al culmine di un valoroso lavoro di squadra. Da Monte Sant’Angelo il nostro grazie perché attraverso lo sport veicolate il nome della nostra cittadina in giro per per l’Italia”.

Nonostante la festa rovinata dalla pioggia, la Mtb Monte Sant’Angelo Race Team ha potuto archiviare il successo di questa seconda edizione: “Grazie a tutta Monte Sant’Angelo, all’amministrazione comunale, alla Protezione Civile Ugr 27, ai Carabinieri, alla Polizia Locale, ai volontari e agli sponsor Casa Prencipe, Antichi Sapori, MGS Verniciature Industriali, Summit Bar, Sveet Coffee Bar, Autoricambi Lauriola, Supermercato San Michele, Ottica Leonetti, Farmacia Simone, edil G2, Time Out Lounge Bar e Born Italia che hanno reso possibile per il secondo anno un evento inimmaginabile per la nostra città dal punto di vista logistico. Pensare sempre positivo è la giusta soluzione”.

Promo