Emiliano: “In Puglia alcuni esponenti Pd non mi digeriscono”

104 Visite

“In Puglia noi abbiamo alcuni esponenti del Pd che non mi hanno mai digerito, sono pochissimi e hanno diritto di parlare, ci mancherebbe”, pero’ “qualunque cosa io dica poi la raccontano in un’altra maniera”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in un’intervista che andata in onda su Antenna Sud durante la trasmissione “Labirinti”, rispondendo a una domanda sulle polemiche per gli elogi al segretario della Lega, Matteo Salvini.

Secondo Emiliano, le sue parole sono state amplificate: si è trattato di “un saluto istituzionale a un segretario di partito che è alleato del Pd, di Articolo 1 e Italia Viva nel governo a Roma, mentre io la Lega ce l’ho all’opposizione, fieramente all’opposizione. Sono stato più garbato del solito perché era il prima appuntamento dopo l’estate, perché -aggiunge- salutavo il segretario nazionale di un partito che sta sostenendo Draghi, che io sostengo con grande energia e fiducia”.

“Io sono sempre gentile con chiunque -prosegue Emiliano- anche con gli avversari politici, non li criminalizzo, cerco di spingerli verso il miglioramento. Quel saluto garbato aiutava il Partito democratico”, afferma. Se Salvini “è talmente impresentabile, tanto da non poterlo salutare con garbo – conclude – chiedo agli esponenti del Pd della Puglia: che ci state a fare al governo con la Lega?”.

Promo