San Giovanni Rotondo, alle 11 arrivano le ceneri di Raffaella Carrà

219 Visite

È atteso per le 11 di oggi l’arrivo a San Giovanni Rotondo (Foggia) dell’urna con le ceneri di Raffaella Carrà, l’artista morta lo scorso 5 luglio. Era un desiderio della “più amata dagli italiani” tornare nella città di San Pio a cui era devota.

La prima sosta dell’urna, che dovrebbe essere accompagnata da Sergio Iapino regista e storico compagno della Carrà, sarà nella sede storica dell’emittente televisiva, Teleradio Padre Pio che Raffaella inaugurò il 19 maggio 2001. Sulla facciata verrà scoperta una lapide commemorativa. Successivamente l’urna sarà collocata nella chiesetta antica di Santa Maria delle Grazie, per permettere a chi lo vorrà la visita e la preghiera di suffragio.

Domani mattina invece le ceneri saranno portate nella chiesa di San Pio da Pietrelcina per la santa messa delle 11:30. Subito dopo la celebrazione l’urna verrà riportata nella chiesetta di Santa Maria delle Grazie. Alle 19 nell’auditorium “Maria Pyle” del complesso della chiesa di San Pio da Pietrelcina, si terrà il “Concerto per pianoforte e tromba, tributo a Raffaella Carrà”, organizzato dal maestri Bruno Santori, direttore d’orchestra e compositore, insieme al maestro Giacomo Tantillo. Lunedì le ceneri partiranno per Monte Argentario, in provincia di Grosseto, destinazione definitiva scelta dalla stessa Raffaella.

Promo