Morto a Taranto l’ex deputato Ludovico Vico

117 Visite

Nato l’11 febbraio 1952, Ludovico Vico a 16 anni inizia a militare nel movimento studentesco e subito dopo nelle formazioni della nuova sinistra e nelle lotte operaie e bracciantili. Nel 1977 si iscrive alla Fillea-Cgil. Operaio nei cantieri dei programmi Ceca, è coordinatore dei consigli di fabbrica. Si iscrive al Pci. Nel 1981 è segretario della zona orientale della Cgil. Nel 1983 diventa segretario generale della Federbraccianti CGIL. Segretario generale nell’ambito della Camera del lavoro di Taranto dal 1993 al 2000, è poi segretario regionale nel 2001. Segretario provinciale dei Ds. di Taranto e capogruppo in Consiglio comunale.

Alle elezioni politiche del 2006 viene eletto alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Puglia, nelle liste de L’Ulivo. Viene riconfermato deputato alle successive elezioni Politiche del 2008 tra le file del Partito Democratico. Ricandidato anche alle elezioni Politiche del 2013, risulta il secondo dei non eletti nella circoscrizione Puglia. Torna alla Camera il 18 marzo 2015, in seguito alle dimissioni dell’ex ministro Massimo Bray (che lo precedeva in lista) dalla carica di parlamentare. Come parlamentare è stato componente della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo e, poi, della Commissione Affari Esteri e Comunitari. “Un animo buono, colto e gentile”: così lo ha ricordato oggi alla Camera in apertura di seduta il deputato Pd, Emanuele Fiano

Promo