“Apuliantiqua” a Tricase – Domenica 12 settembre flauto e virtuosismi barocchi con l’Ensemble Labirinto Armonico

89 Visite

È dedicato al compositore e flautista tedesco del Settecento, Johann Joachim Quantz, il raffinato concerto al tramonto del quale l’Ensemble Labirinto Armonico sarà protagonista domenica 12 settembre (ore 20), nel Cortile del Castello di Tutino, a Tricase, appuntamento vincitore del bando Puglia Sounds Live all’interno dell’undicesima edizione di ApuliAntiqua, festival di «early music» comprendente quindici concerti sino al 26 settembre con una formula itinerante in palazzi, chiostri e manieri di Monopoli, Acquaviva delle Fonti, San Nicandro Garganico e, per l’appunto, Tricase.

Roberto Torto (flauti dolci), Pierluigi Mencattini (violino barocco), Galileo Di Ilio (violoncello barocco) e Walter D’Arcangelo (clavicembalo) eseguiranno alcune Trio Sonate per flauto, violino e basso continuo di Quantz conservate manoscritte nella Biblioteca di Dresda, parte di un corpus imponente di composizioni del musicista tedesco. Figura alquanto interessante nel panorama europeo del XVIII secolo, Quantz fu autore dell’importantissimo «Saggio di un Metodo per suonare il Flauto Traverso», opera  del 1752 data alle stampe nello stesso anno dall’editore Friedrich Voss, a Berlino, sia in tedesco che in francese. Un documento indispensabile per lo studio e la comprensione della pratica e dell’ambiente musicale del periodo. Ma Quantz scrisse anche oltre trecento concerti, duecento brani a flauto solo e innumerevoli composizioni in trio, una parte delle quali selezionata per quest’appuntamento.

Promo