Rapinava negozi a Manfredonia, fermato un ragazzo di 13 anni

208 Visite

È stato individuato il ragazzino che, nell’ultimo periodo, si è reso protagonista, talvolta unitamente ad altri, di diverse rapine ad esercizi commerciali di Manfredonia, nel foggiano. Si tratta di un tredicenne, scoperto subito dopo aver messo a segno una rapina ad un esercizio commerciale nel centro foggiano.

Il ragazzo, approfittando dell’imbrunire e della presenza delle sole commesse, con il volto coperto e armato di una pistola, era entrato nel locale fuggendo poi con il registratore di cassa con all’interno l’incasso giornaliero. Dopo essere stato fermato gli investigatori hanno accertato che l’arma, poi risultata una scacciacani senza il tappo rosso, era stata vista nei filmati delle telecamere di sorveglianza di altri esercizi commerciali rapinati.

Alla presenza dei genitori a cui è stato affidato il minorenne, non ancora imputabile per l’età, ha ammesso di aver compiuto altre rapine a Manfredonia, tra cui quelle ad alcune cartolibrerie. Il ragazzino, in lacrime, ha ammesso raccontato di aver commesso queste rapine per futili motivi.

Promo