Fervono i preparativi in aeroporto per il Mediterranean Aerospace Matching a Grottaglie

92 Visite

“Fervono i preparativi all’interno dell’aeroporto “Arlotta” di Grottaglie in vista dello svolgimento della prima Fiera dell’aerospazio “Mediterranean Aerospace Matching” del 22-23-24 settembre 2021. In queste ore, infatti, si sta lavorando all’allestimento degli stands espositivi e degli spazi che verranno utilizzati per i numerosi panel e key-note speech del ricco programma della tre giorni grottagliese. Lo straordinario evento internazionale messo su grazie alla sinergia di Regione Puglia, Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, ITA, ENAC, DTA, Aeroporti di Puglia, ASI, ARTI, Pugliasviluppo, Leonardo SpA, Intesa Sanpaolo, vedrà la partecipazione di numerose personalità di rilievo; tra i vertici degli Enti organizzatori il presidente Emiliano e l’On. Di Maio”. A dirlo in una nota Mino Borraccino, consigliere del presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto.

“Ringrazio sin d’ora il presidente Emiliano e l’assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci, per aver portato avanti il lavoro che personalmente avevo iniziato oltre due anni fa, nonché la direttora Berlingerio per l’impegno profuso – aggiunge -. Sono certo che il territorio saprà apprezzare l’iniziativa che apre scenari davvero importanti per il futuro. L’advanced air mobility (mobilità aerea avanzata) infatti è tra le sfide più importanti alla base dello sviluppo di nuove tipologie di trasporto aereo, per una graduale implementazione di una mobilià intelligente, sia aerea sia terrestre, delle persone e delle merci, al servizio della comunità. Le tecnologie e le applicazioni spaziali sono fondamentali per uno sviluppo economico ecosostenibile per la qualità della vita delle persone e per la salute globale del pianeta”.

“Ma anche la crescita economica e occupazionale legata a settori innovativi quali il settore aerospaziale, piuttosto affermato in Puglia, è da considerare una grande opportunità di sviluppo per i nostri territori. Essa -continua Borraccino- viaggia a livelli eccellenti per ciò che concerne la progettazione, la costruzione, il supporto a sistemi complessi di aeromobili ed elicotteri; per la progettazione e manutenzione di propulsori per l’aeronautica militare e civile e lo spazio; per la progettazione e lo sviluppo di componentistica hardware e sistemi software avanzati per applicazioni aerospaziali, civili e militari; per la progettazione e produzione di micro-satelliti, lo sviluppo di applicazioni nel settore dell’osservazione della Terra, della navigazione satellitare e le telecomunicazioni”.

Promo