Scuola, l’assessore regionale Leo: “Il doppio turno nel barese va evitato”

85 Visite

“Il doppio turno scolastico, per quanto mi riguarda, non va bene”: lo ha dichiarato l’assessore all’Istruzione della Regione Puglia, Sebastiano Leo, rispondendo a margine dell’incontro con Debora Serracchiani a Bari.
A Bari e provincia e’ stato deciso di scaglionare gli ingressi nelle scuole superiori con doppio turno, per evitare intasamenti sui mezzi di trasporto pubblico, una scelta caldeggiata anche dall’assessora alla Mobilita’ della Regione Puglia, Anita Maurodinoia

“I piani operativi – spiega Leo – sono gestiti dalle prefetture, la Regione non c’entra nulla, li finanzia solamente. A Lecce, Brindisi e Foggia e in parte anche Taranto, c’e’ il turno unico. A Bari e provincia, invece, il doppio turno che per quello che mi riguarda non va bene”. “Crea problemi -ha rilevato Leo- non da’ alle scuole la possibilita’ di organizzare al meglio le attivita’ didattiche. La scuola e’ una organizzazione complessa, ci sono docenti che lavorano su piu’ sedi in paesi diversi”.

“Per i ragazzi che terminano alle 17 – evidenzia – si pone il problema del pranzo e poi dei compiti a casa, che comunque vanno fatti. Ci sono un po’ di problemi”. “Alle 17 – ha concluso – incontrero’ tutti i prefetti pugliesi per capire se e’ possibile predisporre un unico turno anche a Bari e in provincia”.

Promo