Al porticciolo di Bari sventato furto di gommone da 50mila euro, denunciate due persone

88 Visite

Il furto di un gommone del valore di 50mila euro è stato sventato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari nel piccolo porticciolo di San Girolamo (periferia nord della città). Denunciati a piede libero un 45enne ed un 36enne del capoluogo, entrambi con numerosi precedenti di polizia. I due uomini sono stati sorpresi mentre tentavano di caricare su un rimorchio l’imbarcazione rubata qualche ora prima dal porto di Giovinazzo.

Il proprietario del natante, dopo aver ricevuto l’alert di furto grazie al sistema di allarme satellitare dell’imbarcazione, ha avvertito i carabinieri, che si sono recati subito al piccolo scalo marittimo. Insieme ad altre persone i due stavano tentando di tirare fuori dall’acqua il natante, avvalendosi anche dell’ausilio di un trattore chiesto in prestito a un operaio del vicino rimessaggio che sarebbe stato all’oscuro del furto.

Sull’imbarcazione sono stati rinvenuti anche una smerigliatrice con disco in ferro utilizzato per tranciare la catena con cui il natante era legato alla banchina, un cacciavite a taglio usato per l’accensione del mezzo e una tanica di benzina da 10 litri. Tutto il materiale è stato sequestrato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e i due uomini sono stati deferiti in stato di libertà per ricettazione.

Promo