Picchiava la compagna e la costringeva a rapporti sessuali nonostante fosse ferita, a processo

158 Visite

Abusava della compagna costringendola a rapporti sessuali ripetuti nonostante fosse ferita a causa di violenze fisiche precedentemente subite. Per questo un uomo residente in provincia di Lecce è stato rinviato a giudizio con accuse pesantissime.

Il processo si aprirà il 6 aprile a Lecce, davanti ai giudici della prima sezione penale come stabilito all’esito dell’udienza preliminare davanti al gip. A squarciare il velo sulle violenze ripetute, la denuncia della vittima. I fatti risalgono al 2019. Secondo l’accusa la donna è stata ripetutamente violentata, picchiata e minacciata verbalmente e fisicamente di morte

Promo