Imprese, a Bari in ripresa il settore metalmeccanico

74 Visite

L’industria metalmeccanica di Bari e Bat è in fase di ripresa, in linea con l’andamento del settore nel resto del Paese. È quanto emerge da una indagine condotta fra gli associati della sezione Meccanica elettrica ed elettronica di Confindustria Bari – Bat.

Nel secondo semestre di quest’anno il 52% delle imprese intervistate ha visto aumentare la produzione totale. Il 24% degli intervistati ha registrato una crescita della produzione per l’estero a fronte del 43% della meccanica italiana. Il 52% delle imprese baresi si aspetta un ulteriore aumento della produzione e a confortare l’ottimismo ci sono le previsioni a 6 mesi per l’occupazione nel settore: il 60% delle industrie metalmeccaniche di Bari e Bat prevede una stabilità degli occupati. Un altro segnale rassicurante arriva dalla liquidità giudicata nella norma dal 70% degli intervistati di Bari e Bat mentre pesa la forte carenza di materie prime su scala globale, lamentata dal 91% degli intervistati.

“Da nostre indagini emergono valori di ripresa ancora più evidenti con fatturati che sono tornati a livelli pre-crisi e alcune aziende che hanno conquistato quote di mercato anche su nuove piazze nazionali e internazionali”, dichiara Cesare De Palma referenti Confindustria Bari e Bat per il settore evidenziando però “margini d’incertezza: l’incidenza dei contagi, il forte rincaro delle materie prime dei semilavorati in metallo e la scarsa disponibilità sul mercato di componenti elettronici indispensabili per completare processi di assemblaggio e produzione macchine”.

Promo