Fondazione “Angelo Cesareo”, “I fantastici quattro” a Serra Petrullo (Ruvo). Sessant’anni di una mitologia fantastica

93 Visite

A sessant’anni dalla pubblicazione del primo albo dei Fantastici Quattro, la Fondazione “Angelo Cesareo”, onlus di Ruvo di Puglia, da venerdì 17 settembre a domenica 19 settembre, per tre giorni, promuove, a Serra Petrullo, vicina contrada premurgiana della città, nella sua ampia sede su un altopiano a circa 350 sul livello del mare, e da cui si apre un vasto e suggestivo orizzonte paesaggistico, un significativo e articolato evento.

Con un approccio culturale-paesaggistico, il percorso prevede una serie di conferenze e tavole rotonde all’aperto sui segni, sulla storia, sui media, sulle mitologie dei quattro supereroi che hanno dato inizio alla rivoluzione dell’era Marvel e hanno offerto un importante contributo alla cultura pop della nostra epoca.

Si svilupperanno, durante l’evento, momenti in cui i quattro elementi (Terra-Acqua-Aria-Fuoco),in corrispondenza rispettivamente con la Cosa, Mr. Fantastic, la Ragazza Invisibile, la Torcia Umana, si intrecceranno e si faranno interpreti della natura della Serra attraverso allestimenti, esperimenti creativi e immersive ricerche ludico-artistiche.

Attraverso laboratori di fumetto su famiglie disfunzionali con superpoteri, laboratori di traduzioni, concerti e momenti di etnogastronomia, segnati dai sapori della terra, dell’acqua, dell’aria e del fuoco, si promuoveranno, con significativi approfondimenti, relative riflessioni in forma multisensoriale.

L’evento vedrà la presenza di importanti studiosi, da Daniele Barbieri a Giuseppe Guidi, a Gino Scatasta, da Andrea Tosti a Sergio Brancato, relatori che, nel paesaggio e nell’ambiente della Serra, ci accompagneranno in propri e originali contributi di analisi per, poi, domenica mattina, di fronte all’installazione su pietraia dell’ Angelus Novus, confrontarsi,in una tavola rotonda allestita come per una colazione con i frutti della Murgia, sull’attualità del favoloso quartetto.

Importante sarà la presenza, a livello laboratoriale, della scuola di fumetto “Grafite” di Bari-Taranto-Lecce.

Nel casale di Serra Petrullo una mostra di volumi e albi degli episodi più significativi e più belli, racconterà la storia dei Fantastici Quattro, anche con letture di tavole a cura di Giuseppe Guidi e Daniele Barbieri (e possibili proiezioni video).

La manifestazione sarà intervallata da osservazioni performative, da parte di esperti, sui quattro elementi della civiltà e del paesaggio delle nostre terre murgiane.

Un concerto con percussioni (Antonio Dambrosio), violoncello (Antonio Cavallo), flauto (Vincenzo Mastropirro), fisarmonica (Leonardo Di Gioia) esprimerà e rappresenterà, nel silenzio del paesaggio premurgiano, i quattro fantastici elementi nelle forme e nelle dinamiche di sonorità, suoni e musica.

All’evento è stato garantito il patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia.

Fondamentale la prenotazione e, durante l’evento, il rispetto delle norme anti Covid-19 (indispensabile il green pass solo per visitare la mostra all’interno del casale e, in caso di pioggia, per seguire conferenze all’interno di strutture chiuse).

Promo