Motociclista morto nel tarantino in incidente, un indagato per omicidio stradale

91 Visite

Il pubblico ministero della Procura di Taranto, Antonio Natale, ha iscritto nel registro degli indagati un 62enne di Villa Castelli, in provincia di Brindisi, per l’ipotesi di reato di omicidio stradale in relazione all’incidente dell’8 settembre scorso, sulla strada statale 7 San Giorgio Jonico-Grottaglie, in cui è morto il motociclista 33enne Daniele Norelli, di San Giorgio Jonico.

La vittima stava procedendo con la sua moto Triumph in direzione Taranto quando all’improvviso, nel territorio comunale di Grottaglie – secondo una prima ricostruzione degli inquirenti – gli sarebbe piombato addosso il furgone Iveco condotto dall’indagato che sopraggiungeva nell’opposto senso di marcia, verso Grottaglie.

Il conducente del furgone, per ragioni che dovranno essere chiarite dagli agenti della polizia stradale di Taranto che hanno effettuato i rilievi, in corrispondenza di una curva avrebbe invaso la corsia opposta di marcia centrando la motocicletta di Norelli. Quest’ultimo ha sbattuto con violenza prima contro l’autocarro e poi contro il guard rail ed è morto sul colpo. I genitori e i fratelli di Norelli, attraverso il consulente legale Luigi Cisonna, si sono affidati a Studio3A-Valore spa.

Promo