Controlli dei Carabinieri. Irregolari 20 aziende salentine su 27. Lavoratori in nero e percettori di Reddito di Cittadinanza

87 Visite

Durante controlli in materia di lavoro, i carabinieri hanno riscontrato irregolarità in 20 aziende salentine dei settori agricolo ed edilizio su un totale di 27 ispezionate. In particolare, 13 aziende agricole su 16 hanno evidenziato irregolarità e per tre di queste sono scattati provvedimenti di sospensione.

I controlli sono stati svolti nei primi 15 giorni di settembre dai carabinieri del Nil (Nucleo ispettorato del lavoro), insieme al personale dell’Ispettorato territoriale del lavoro, in collaborazione con il comando provinciale dei carabinieri di Lecce, e hanno riguardato il contrasto al lavoro nero, allo sfruttamento dei lavoratori, all’osservanza delle norme sulla sicurezza nei settori agricolo ed edilizio.

Le imprese edili sottoposte a verifiche sono state in tutto 11, di cui sette sono risultate irregolari. Su un totale di 159 lavoratori controllati nel settore agricolo, 17 sono risultati in nero e tre percepivano anche il reddito di cittadinanza. Sono state eseguite prescrizioni per l’inosservanza delle norme a tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro e sono state inflitte sanzioni amministrative per circa 100 mila euro e ammende per 50 mila euro.

Promo