Omicidio fidanzati di Lecce, la madre di Eleonora organizza evento contro violenza

147 Visite

A un anno dall’efferato omicidio di Eleonora Manta e Daniele De Santis -era il 21 settembre 2020- la coppia di fidanzati assassinati con 70 coltellate nella loro abitazione di via Montello a Lecce da Antonio De Marco, infermiere di 22 anni, la famiglia ricorda il massacro con una serata speciale organizzata da Rossana Carpentieri, madre di Eleonora. Appuntamento alle 17.30 di domani alla rotatoria di via San Paolo a Secli’ (Lecc).

Al parroco don Antonio Bruno il compito di benedire i due alberi che porteranno il nome delle due vittime. E poi letture, ricordo, sensibilizzazione insieme agli alunni e ai docenti della terza media e della quinta elementare, il sindaco, l’assessore alla cultura e mamma Rossana.

“Due giovani vite innocenti”, sottolineano gli organizzatori, “distintisi per un’esistenza specchiata, recise dall’odio e dalla violenza irrefrenabile di chi non conosce l’amore, sono divenuti simboli della non violenza”.

Promo