Si nascondeva a casa della fidanzata, arrestato latitante nel foggiano

70 Visite

Era latitante da dicembre 2020 Fabrizio Bonalumi il 33enne arrestato l’altro giorno da poliziotti e finanzieri a Monte Sant’Angelo (Foggia).

L’uomo deve scontare una condanna a 8 mesi di reclusione perché responsabile dei reati di violenza privata e lesioni personali nonché violazione del provvedimento della sorveglianza speciale. Gli investigatori sono risaliti a lui seguendo una donna sentimentalmente legata all’uomo: così gli operatori di polizia sono riusciti ad individuare un piccolo appartamento del centro storico di Monte sant’Angelo dove si nascondeva il latitante.

Fabrizio Bonalumi è noto alle Forze dell’ordine per numerosi precedenti penali, quali estorsione, rapina aggravata, stupefacenti, minacce con armi, nonché guida reiterata senza patente o sotto l’effetto di alcol, sostituzione di persona, resistenza, violenza e ripetute false dichiarazione rese al Pubblico Ufficiale nel corso dei controlli a cui è stato sottoposto.

Promo