Elezioni comunali, l’ex Sindaco e candidato a Minervino Murge cita Vendola e si tocca l’orecchio. “Chieda scusa”

76 Visite

“L’ex sindaco di Minervino Murge, Luigi Roccottelli, oggi di nuovo in corsa per la carica, intervenendo in piazza in uno dei suoi comizi, ha pensato bene di toccarsi l’orecchio mentre nominava Nichi Vendola. Penso di aver guardato quel video almeno dieci volte. Non ci potevo credere e, invece, era accaduto davvero. In Puglia. A casa nostra”. Lo scrive su Facebook la presidente del Consiglio regionale, Loredana Capone, intervenendo sulle polemiche generate dal gesto fatto, durante un comizio elettorale, dal candidato Roccotelli.

“Luigi Roccottelli -prosegue Capone- in mezzo a una piazza pubblica, ci ha riportato indietro di almeno una civiltà. E mi auguro che chiunque l’abbia visto abbia provato fastidio e rammarico. Che se non lo diamo noi donne e uomini delle Istituzioni il buon esempio chi lo deve dare? E, allora, oggi piuttosto che arrancare rifugiandosi in scuse imbarazzanti, dovrebbe trovare il coraggio, la dignità e la serietà di chiedere scusa a Nichi Vendola e a tutta la comunità pugliese. Nel nostro tempo, nel nostro Paese, nella nostra Puglia non può più esserci spazio per questa violenza. Siamo una terra seria, accogliente e responsabile e così vogliamo restare”.

Promo