Lecce, 14enne ubriaco ricoverato dopo aver bevuto birra. Chiuso bar per 15 giorni

66 Visite

A seguito del ricovero di un ragazzo di 14 anni, per stato di ebbrezza alcolica, all’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, i carabinieri della Stazione di Surbo hanno sospeso la licenza a un bar dove era stata somministrata la bevanda alcolica al giovane, con conseguente chiusura del locale per 15 giorni. Il decreto è stato emesso dal questore del capoluogo salentino.

Il titolare del bar deve rispondere di somministrazione di bevande alcoliche a minori e pertanto è stato deferito all’autorità giudiziaria. L’indagine è scaturita dalla segnalazione del posto fisso di Polizia dell’Ospedale. I militari dell’Arma hanno accertato che il ragazzo 14enne aveva accusato un malore dopo aver bevuto, assieme ad un suo amico di 15 anni, due birre acquistate nel bar.

Dalle dichiarazioni raccolte nel corso degli accertamenti è emerso inoltre che il titolare del bar vendeva abitualmente alcolici ai minori. Alla luce di quanto accertato il questore di Lecce ha ravvisato la necessità di adottare il provvedimento per evitare ulteriori somministrazioni a minorenni. Ad agosto era stato chiuso un altro bar, a Porto Cesareo, sempre per lo stesso motivo.

Promo