Sindaco di Apricena: “Roghi in campagna opera di delinquenti”

140 Visite

“Mi sono scocciato di vedere quasi tutte le mattine la nostra città avvolta dal fumo degli incendi nelle campagne. Ci sono purtroppo dei delinquenti, perché tali sono, che continuano a bruciare le piantine avvelenando il nostro ambiente”. È quanto sostiene Antonio Potenza, il sindaco di Apricena (Foggia), commentando i roghi che quotidianamente vengono appiccati nel paese o nelle campagne limitrofe.

“Gli scarti di agricoltura vanno trinciati e non bruciati”, ricorda il primo cittadino che ha chiesto “al comandante della Polizia locale di girare per tutte le campagne, con tutti i vigili a disposizione per multare e denunciare tutte le irregolarità”. “Già da qualche mese ho emesso una mia ordinanza per contrastare tale fenomeno, che prevede delle multe salatissime”, prosegue Potenza che poi si appella ai cittadini.

“Siamo stanchi, vi chiediamo di aiutarci in questa battaglia di civiltà e di denunciare questi episodi. Ringrazio chi, privatamente, ci gira foto e segnalazioni, che ci sono utili per intervenire”, conclude per poi ringraziare le forze dell’ordine “che da mesi stanno lavorando per contrastare tale fenomeno che non è facile azzerare facilmente ma con l’aiuto di tutti e con una forte repressione e denunce, non potrà che migliorare”.

Promo