Vaccini, ecco quanto pagherà la Asl di Lecce a medici, infermieri, amministrativi e oss impegnati

176 Visite

È stato raggiunto un accordo Asl di Lecce e medici, infermieri, operatori socio sanitari e amministrativi impegnati nel “Progetto obiettivo” della campagna vaccinale tra gennaio e giugno scorsi.

L’azienda sanitaria potrà corrispondere acconti per un massimo di 4 milioni di euro. Nello specifico sarà erogato un acconto per tutte le ore effettivamente espletate secondo le tariffe orarie previste dal progetto ovvero 60 euro (omnicomprensivo) per i medici, 35 euro per gli infermieri, 30 euro per gli amministrativi e 25 euro per gli Oss. Gli ausiliari e i commessi impiegati in attività amministrativa saranno remunerati con lavoro straordinario.

“Questi operatori, appartenenti a diverse figure professionali, hanno consentito l’avvio e il rodaggio di una macchina complessa e delicata come la campagna vaccinale. È anche grazie a loro se oggi oltre il 76.7% della popolazione dai 12 anni in su ha completato la vaccinazione”, commenta il direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo.

Promo