Emiliano ricorda Giovanbattista Tedesco, vittima innocente della Sacra Corona Unita

72 Visite

“Oggi ricorre l’anniversario di Giovanbattista Tedesco vittima innocente di mafia pugliese. Era a capo della vigilanza all’Italsider di Taranto. Venne ucciso nella notte tra lunedì 2 e martedì 3 ottobre 1989 dai killer della Sacra Corona Unita perché non aveva accettato di chiudere un occhio sui traffici illeciti che si svolgevano all’interno dell’acciaieria”. È il ricordo scritto su Facebook dal governatore pugliese, Michele Emiliano.

“In quegli anni -prosegue- la Sacra Corona Unita era molto attiva. Ed è stato grazie a coloro che non si sono mai piegati, che hanno fatto fronte comune contro la criminalità, se la mafia di quel tempo è stata contrastata, indebolita, sconfitta”.

“L’esempio di persone come Giovanbattista, la memoria che si trasforma in impegno -aggiunge- contribuisce a rendere la nostra società libera e reattiva di fronte alle mafie. Custodiamo queste storie”.

Promo