Incendio a Taranto, muore anziana. Il piccolo nipote salvato da un vicino

100 Visite

Sarebbe stato un vicino di casa ad aiutare a fuggire dall’incendio il nipotino dell’anziana morta nell’incendio del suo appartamento a Taranto, in viale Magna Grecia all’undicesimo piano del civico 468. Quando sono arrivati i Vigili del Fuoco sul posto, il piccolo era già per strada insieme agli altri inquilini che si erano nel frattempo messi in salvo. Nulla da fare, invece, per la donna, Anna Vinciguerra, che si è appreso ha 84 anni e non 90 anni come emerso in un primo momento.

La donna potrebbe essere rimasta intrappolata dal fumo che ha invaso le stanze, fumo che, come detto dai Vigili del Fuoco, si è subito rivelato “denso”, e quindi sarebbe morta per asfissia. Gli stessi pompieri hanno trovato difficoltà di accesso nell’alloggio a causa dell’enorme calore che si è sviluppato a seguito del rogo. Anche le stesse cause dell’incendio, che secondo una prima ricostruzione sarebbero state ricondotte al fatto che il bambino, maneggiando dei fiammiferi avrebbe dato fuoco ad una vecchia tenda nel balcone, sono adesso in fase di accertamento specifico da parte del Vigili del Fuoco.

Promo