Ancora un agente aggredito nel carcere di Foggia, sindacato Sappe: “Ora basta”

53 Visite

Un agente di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Foggia è stato aggredito da un detenuto nel pomeriggio di ieri riportando traumi che guariranno in qualche giorno. Lo rende noto il sindacato Sappe spiegando che l’aggressione è avvenuta intorno alle due del pomeriggio quando la persona carcerata -un foggiano- avrebbe colpito con un pugno e uno schiaffo il poliziotto approfittando dell’uscita dalla cella per la passeggiata in istituto.

Il sindacato “non ci sta più” e dopo varie riunioni con i poliziotti della regione “sta organizzando una manifestazione di protesta perché non più possibile lavorare in grave carenza, in forte pericolo tra l’incudine dei detenuti sempre più violenti e prepotenti e il martello dell’amministrazione penitenziaria pronta a colpire qualsiasi comportamento di difesa adottato per riportare la legalità ed il rispetto delle leggi”, annuncia una nota.

Promo