Edilizia, in Puglia grazie a Superbonus interventi per 430 milioni

57 Visite

L’andamento positivo della filiera edile nel 2021 continua anche in Puglia con gli interventi legati al Superbonus 110% che toccano quota 2.980 per un valore di 430 milioni di euro. Solo a settembre si sono registrati 608 interventi in più per un valore di 104 milioni.

Vola il mercato immobiliare residenziale: nel II trimestre è in crescita del +42% sullo stesso periodo del 2019. Bari è in testa per numero di compravendite, Lecce raddoppia i volumi rispetto al 2020. In aumento le imprese attive in tutta la regione. Boom per Bari, la prima per numero di imprese, e Taranto. Sono i dati emersi oggi agli “Stati Generali del Superbonus 110% e degli altri incentivi fiscali”, il convegno inaugurale di SAIE, la Fiera delle Costruzioni, da oggi fino al 9 alla Nuova Fiera del Levante di Bari.

Si tratta di un trend molto positivo, che si riflette anche sul numero di imprese attive nel settore costruzioni: nel secondo trimestre 2021 hanno toccato quota 40.073 ( +4,2% rispetto allo stesso periodo del 2019). Anche stavolta, tutte le province fanno registrare il segno positivo: in cima c’è sempre Bari (14.946 imprese, +4,8% sul secondo trimestre 2019), con al seguito Lecce (9.712, +3,7%), Foggia (6.471, +2,6%), Taranto (4.723, +6,3%) e Brindisi (4.221, +3,7%).

Promo