L’Agenzia Italiana Stop5G: “Il nuovo Sindaco di Cisternino uno di noi”

75 Visite

Politici contrari al 5G, ci sono “tre consiglieri eletti e un primo cittadino: un sindaco in Puglia, un consigliere regionale in Regione Calabria e due consiglieri comunali, uno a Trieste e l’altro a Rimini”. È questo -segnala una nota dell’Alleanza Italiana Stop5G- l’esito dell’ultima tornata amministrativa.

Tra gli eletti No 5G oltre Ferdinando Laghi, consigliere regionale della Calabria, Matteo Angelini, eletto consigliere comunale a Rimini, e Ugo Rossi, consigliere comunale a Trieste, c’è quindi il neo-sindaco di Cisternino (Brindisi) Lorenzo Perrini, eletto da un’alleanza di liste civiche, centrosinistra e M5S.

“Ora tocca a noi dare risposte ai cittadini. Dobbiamo metterci tutto l’impegno possibile confidando nella collaborazione delle minoranze oltre che dei cittadini tutti”, afferma Perrini. “Tra i big a Torino deluso Ugo Mattei che, puntando al ballottaggio, è però finito in quinta posizione, mentre a Bologna nessuna riconferma per Dora Palumbo”, rileva la nota.

Luca Teodori, segretario nazionale Movimento 3V, “è uscito sconfitto dalle urne capitoline”. Alleanza Italiana Stop 5G “si complimenta e congratula col neo-sindaco salentino e i tre consiglieri eletti. Per l’esclusiva difesa della salute pubblica, delle libertà e dei diritti collettivi, seriamente minacciati da tecnologie disumane e pervadenti, a loro i territori affidano adesso il compito di adoperarsi per denunciare in ogni sede istituzionale la folle corsa all’invasione elettromagnetica”, conclude il comunicato.

Promo