Dalla Corte dei Conti il via libera al bilancio della Regione Puglia

59 Visite

La Corte dei conti promuove il bilancio della Regione Puglia. Il via libera è arrivato in occasione del giudizio di parificazione sul rendiconto 2020.

“Il conto economico regionale” evidenzia “un risultato positivo pari a 35.614.174,90 euro sebbene inferiore rispetto (circa meno 28,5%) a quello del 2019 (euro 49.729.210,25.)”, si legge nella requisitoria del procuratore regionale della Corte dei conti per la Puglia, Carmela de Gennaro, dove si sottolinea che “la gestione finanziaria nel settore sanitario merita particolare attenzione, attesa la rilevante quota parte che essa rappresenta sul totale della spesa del bilancio regionale: nel 2019, infatti, secondo quanto dichiarato dalla Regione, essa ha assunto sul rendiconto una incidenza pari all’85%”.

L’importo degli incassi per la gestione sanitaria ammonta a 9.653.972.527,32 di euro mentre quello dei pagamenti a 9.633.967.125,18 euro. “Anche per l’esercizio in esame è stato necessario accertare un finanziamento sanitario aggiuntivo corrente per euro 2.469.794,22 che, tuttavia, non è risultato sufficiente per finanziare la spesa sanitaria aggiuntiva in relazione ai livelli di assistenza superiori ai Lea, la cui differenza, pari a euro 5.669.205,78, è stata integrata con risorse indistinte del bilancio autonomo regionale”, prosegue il documento.

Il procuratore, infine, evidenzia che “l’indice di tempestività dei pagamenti dei fornitori, al 31 dicembre 2020, risulta essere pari addirittura a 4 giorni (media ponderata) in evidente riduzione rispetto agli esercizi precedenti”.

Promo