Gazzetta del Mezzogiorno, il tribunale fallimentare respinge il ricorso del gruppo Ledi. A breve il ritorno in edicola

140 Visite

Il Tribunale fallimentare di Bari ha rigettato l’opposizione della società Ledi (del gruppo barese Ladisa) nei confronti della proposta di concordato presentata dalla società Ecologica Spa (del gruppo Miccolis di Castellana) nell’ambito della procedura fallimentare della società Mediterranea, editrice della “Gazzetta del Mezzogiorno”.

L’udienza relativa al concordato si era tenuta il 4 ottobre e oggi il collegio presieduto dalla giudice Raffaella Simone ha depositato il decreto che omologa la proposta di concordato. Tale atto è prodromico alla ripresa delle pubblicazioni della Gazzetta, che non è in edicola dal 1 agosto e che a breve sarà editata dalla nuova proprietà.

La Ledi è la società che nello scorso gennaio aveva preso in fitto il ramo d’azienda della Mediterranea, che editava il quotidiano. Le pubblicazioni erano proseguite con la Ledi editrice fino a luglio scorso, poi la società ha presentato una proposta di concordato fallimentare, rispetto alla quale è stata preferita quella della concorrente Ecologica.

Promo