Accoltella patrigno dopo lite, arrestato 20enne a Carapelle

121 Visite

Ha accoltellato il patrigno forse al termine di un litigio per futili motivi: per questo i carabinieri hanno arrestato a Carapelle (Foggia) un 20enne albanese con l’accusa di tentato omicidio. Il gip del Tribunale di Foggia ha convalidato l’arresto lasciando in carcere l’indagato.

A quanto si apprende, l’altra sera due carabinieri liberi dal servizio hanno notato un uomo accasciato sulla strada, sanguinante, con in braccio una bambina, intento a chiedere aiuto poiché poco prima era stato colpito da alcune coltellate alla schiena inferte -a suo dire- dal figlio della sua compagna.

Quando i militari sono arrivati nelle vicinanze dell’abitazione della vittima hanno trovato il ragazzo a torso nudo con in mano una pietra. Il giovane, ritenuto autore del ferimento, è stato arrestato. La vittima è tuttora ricoverata in ospedale con prognosi riservata.

Promo