Operazione antidroga “Green power”, 14 arresti tra Trinitapoli e comuni del foggiano. Tutto partito dal sequestro di 10.000 piantine di marijuana

120 Visite

Il blitz antidroga che questa mattina all’alba ha portato all’arresto di 14 persone nel Foggiano e nella provincia della Barletta-Andria-Trani è scaturito da un sequestro, avvenuto nei mesi scorsi, di una piantagione di marijuana composta da oltre diecimila piante a Trinitapoli. Secondo quanto accertato dagli investigatori, gli indagati avevano messo in piedi un’ampia attivita’ di spaccio, prevalentemente a gestione familiare.

Delle 14 persone destinatarie delle misure cautelari, 8 sono finite in carcere, 5 ai domiciliari, mentre per una persona è scattato l’obbligo di firma. Gli arresti sono stati compiuti tra Trinitapoli (BAT), e nei comuni foggiani di Serracapriola, Chieuti e San Severo. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno scoperto e ripreso cinque indagati di Trinitapoli che si prendevano cura della piantagione. Per questi ultimi le accuse sono di produzione e spaccio di droga.

Promo