Emiliano: “Nardò tra le città più importanti per la storia dell’antifascismo”

55 Visite

“Nardò è una delle città più importanti nella storia dell’antifascismo pugliese, ne siamo consapevoli e manterremo questa storia”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, durante la conferenza stampa di presentazione del libro-guida ‘Puglia-In Viaggio nella memoria. Tra i luoghi dell’Antifascismo, della Resistenza e dell’Accoglienza’.

Dopo le polemiche per l’endorsement in favore del riconfermato sindaco di Nardò (Lecce) Pippi Mellone, e i fischi ricevuti domenica scorsa da alcuni militanti della Cgil nella stessa città, Emiliano ha annunciato oggi che “il primo luogo dove presenteremo la guida sarà a Santa Maria al Bagno, quindi a Nardò. E apriremo con la comunità ebraica un discorso di amore e di resistenza contro i rigurgiti della parte peggiore della nostra storia”, ha assicurato. “Sara’ una battaglia mite, comprensiva ma inflessibile. Nardò -ha concluso- sarà il primo luogo dove approfondiremo tutto ciò che oggi viene presentato”.

Promo