Evade dai domiciliari e distrugge dehors al bar della sorella, arrestato 40enne di Modugno

169 Visite

I Carabinieri della Compagnia di Modugno (Bari), hanno arrestato un 40enne pluripregiudicato, evaso dagli arresti domiciliari per devastare il gazebo del bar della sorella. I militari sono intervenuti nel primo pomeriggio di ieri in un bar nella zona Cecilia di Modugno, dopo che alcune persone hanno segnalato che un uomo armato di mazza da baseball stava danneggiando gazebo, tavolini e sedie all’esterno di un bar in quel momento chiuso.

Quando sono arrivati, i militari hanno rilevato che l’uomo non era più sul posto. Alla riapertura del bar, con i proprietari, hanno visionato i filmati dell’impianto di videosorveglianza e individuato che l’assalitore era il detenuto agli arresti domiciliari in una via non lontana, fratello della proprietaria.

I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, rinvenendo la mazza da baseball e gli indumenti che l’uomo indossava quando ha distrutto il gazebo. La mazza e i capi d’abbigliamento sono stati sottoposti a sequestro, l’uomo è stato arrestato per evasione, danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere; è stato condotto alla propria abitazione dove resterà agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Promo