L’assessore regionale Delli Noci a Expo Dubai: “Aerospazio su Grottaglie è settore strategico per noi”

238 Visite

“Stiamo facendo conoscere la Puglia e le sue potenzialità, con l’obiettivo di realizzare un vero e proprio polo aerospaziale attorno all’aeroporto di Grottaglie, lo spazioporto pugliese, unico in Italia, che si candida a diventare l’hub europeo di riferimento per i sistemi di trasporto spaziale riutilizzabili. L’aerospazio è uno dei settori strategici in Puglia che ha conquistato, negli ultimi anni, una posizione di rilievo nel panorama internazionale”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci in missione istituzionale all’Expo di Dubai assieme al governatore Michele Emiliano.

“La Puglia -ha aggiunto- oggi è una delle cinque regioni italiane in cui maggiore è la presenza di attività industriali aerospaziali, anche per numero di insediamenti produttivi. Il settore aerospaziale in Puglia è rappresentato infatti nel 2020 da 540 imprese che occupano complessivamente 7.931 addetti. Siamo l’unica regione italiana nel cui territorio sono presenti contemporaneamente aziende con prodotti diversificati che costituiscono l’intera filiera, dalla produzione di componentistica a quella dei software aerospaziali”.

I dati sulle esportazioni, illustrati dall’assessore durante la presentazione, dimostrano come l’aerospazio sia un settore centrale nell’economia pugliese: nel 2019 le esportazioni pugliesi nel settore aerospaziale hanno superato il valore di 737,9 milioni di euro, incidendo sulla formazione del risultato nazionale per l’11,9% (nel 2009 il valore incideva sul totale nazionale per meno del 5%).

Rispetto al 2018 l’export pugliese del 2019 è in crescita del 31,8%, a livello nazionale la crescita è stata del 7,6%. Nel 2020, nonostante la pandemia, la Puglia ha esportato aeromobili, veicoli spaziali e relativi dispositivi per 541,266 milioni di euro. Nei primi 6 mesi del 2021, il fatturato export pugliese ha superato i 194 milioni di euro.

Promo