Il consigliere regionale Stellato (Popolari): “In Puglia case popolari anche a coppie dello stesso sesso”

124 Visite

Garantire il diritto all’assegnazione degli alloggi popolari anche alle coppie dello stesso sesso, equiparando il trattamento tra coppie conviventi, contro ogni discriminazione. È il contenuto dell’emendamento presentato da Massimiliano Stellato, capogruppo dei Popolari nel Consiglio regionale pugliese, a una proposta di legge regionale di modifica della legge che disciplina l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. L’emendamento intende modificare i requisiti per l’assegnazione stabiliti dalla legge regionale a garanzia di una maggiore equità sociale, “cristallizzando il concetto di famiglia secondo il principi stabiliti dalla cosiddetta legge Cirinnà”.

“L’obiettivo -prosegue Stellato- è quello di estendere la platea dei percettori di un diritto, che in questo caso è quello di accesso alle assegnazioni di alloggi popolari, e di equiparare, contro ogni discriminazione, le garanzie tra coppie di conviventi. L’idea politica ispiratrice della norma è che i diritti sociali delle persone non possano essere messi in discussione dalla forma di famiglia che ognuno legittimamente sceglie”.

Promo