Aerospazio, delegazione pugliese ad Abu Dhabi visita società di costruzione aerostrutture

179 Visite

La delegazione pugliese guidata dal presidente Emiliano e dall’assessore Delli Noci, ha visitato ieri Strata Manufacturing PJSC (Strata), una società specializzata nella realizzazione di aerostrutture in materiali compositi, con sede a Nibras Al Ain Aerospace, Al Ain – Abu Dhabi.

“Questa missione istituzionale ha l’obiettivo di far conoscere la Puglia e le sue eccellenze al mondo imprenditoriale, scientifico e della ricerca degli Emirati Arabi Uniti, di stringere relazioni e avviare future collaborazioni. Per questa ragione, abbiamo impegnato la giornata di oggi per visitare e conoscere direttamente realtà di grande rilievo nel settore dell’aerospazio, dell’innovazione e della ricerca”, ha sottolineato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Strata è stata fondata nel 2009 e ha realizzato partnerships con i principali produttori di aerostrutture tra cui Airbus, Boeing e Leonardo-Finmeccanica Aerostructures Division, così come Tier supplier di Pilatus, Saab e Sabca. L’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci, il rettore del Politecnico di Bari Francesco Cupertino, la direttrice del dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio, Patrizio Summa direttore progetti speciali di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno presidente del Distretto Tecnologico Aerospaziale e le imprese e startup pugliesi parte della delegazione, hanno visitato il Sharjah Research, Technology and Innovation Park Free Zone (SRTI Park), un parco tecnologico istituito nel 2016 che mira a sviluppare e gestire un ecosistema di innovazione promuovendo la ricerca e lo sviluppo delle attività imprenditoriali e supportando la collaborazione tra industria, governo e mondo accademico.

“Costruire un sistema di relazioni capace da un lato di rafforzare i rapporti con un partner importante come gli Emirati Arabi Uniti, dall’altro creare un sistema di scambi che rafforzi la cooperazione scientifica attraverso la mobilitazione di studenti e la realizzazione di progetti di ricerca comuni”, ha dichiarato Delli Noci evidenziando che “la Puglia intende favorire le sinergie tra soggetti pubblici e privati, la condivisione di strategie e percorsi e la collaborazione con centri di ricerca internazionali per aumentare la competitività nel settore della ricerca e dell’industria”.

Promo