Trovato in un casolare di Cerignola con 15 chili di canapa da essiccare per produrre droga. Arrestato 23enne

113 Visite

Nel corso di una operazione antidroga, l’ennesima effettuata dai carabinieri della provincia di Foggia, i militari hanno scoperto e sequestrato in contrada ‘Posta Pila’ nelle campagne di Cerignola, un casolare abbandonato dove erano nascosti 15 chilogrammi di canapa indica prossima ad essere recuperata e poi ‘piazzata’ sul mercato criminale del narcotraffico. Il manufatto era adibito ad essiccatoio della sostanza. I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un extracomunitario clandestino, 23 anni, originario della Guinea, sorpreso appunto mentre stava recuperando lo stupefacente.

Contestata dall’Autorità Giudiziaria di Foggia l’aggravante dell’ingente quantitativo. Dalla droga, infatti, sarebbero state ricavate oltre 80.000 dosi, con un profitto criminale di diverse decine di migliaia di euro. Su disposizione poi del pubblico ministero, il 23enne è stato portato in carcere a Foggia, dove è stato interrogato dal gip del Tribunale di Foggia che, oltre a convalidare l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo per individuare eventuali ulteriori complici dello straniero arrestato.

Promo