Open Arms, consigliere della Lega pugliese si ammanetta. “Condannate anche me”

115 Visite

“Condannate anche me. Se Salvini verrà ritenuto colpevole, allora lo sono anche io”. È l’appello-denuncia del consigliere regionale della Lega in Puglia, Joseph Splendido, recatosi oggi a Palermo per manifestare il suo sostegno a Matteo Salvini nel processo Open Arms.

Il consigliere regionale si è ammanettato davanti al Tribunale di Palermo per manifestare simbolicamente la “corresponsabilità di tutti quei cittadini che a marzo 2018, col loro voto alla Lega, hanno dato mandato a Matteo Salvini di fermare lo sbarco dei clandestini nel nostro Paese e la mattanza nel Mediterraneo”. “Condannate anche me -dichiara provocatoriamente mostrando le manette-, Salvini ha fatto il suo dovere di Ministro degli Interni, rispettando il mio volere e quello di milioni di italiani”.

Promo