Picchia e manda in ospedale a Lecce la moglie che voleva lasciarlo

116 Visite

Ha preso a botte la moglie, le ha spaccato il labbro e l’ha mandata in ospedale dopo averla minacciata di morte. Un uomo di 45 anni della provincia di Lecce è stato colpito da divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, in queste ore, dopo l’ennesimo grave episodio di violenza tra le mura domestiche. A scatenare l’ira e la violenza del 45enne, la decisione della vittima di mettere fine al loro matrimonio. Violenza e vessazioni andavano avanti già dal 2019.

In un altro episodio l’aggressore aveva preso a calci la moglie, ferendola ad un fianco. I carabinieri che hanno condotto le indagini coordinati dalla procura della Repubblica di Lecce hanno anche sequestrato due fucili che il 45enne deteneva legalmente. Il divieto di avvicinamento è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari.

Promo