Si insedia il nuovo questore di Taranto, è Massimo Gambino

623 Visite

Si è insediato oggi e ha avuto un incontro di presentazione con i giornalisti il nuovo questore di Taranto, Massimo Gambino, 58 anni, nato a Napoli ma leccese di adozione. Proviene dalla Questura di Crotone, subentra a Giuseppe Bellassai, destinato a Perugia.

“Da oggi -ha detto Gambino- mi sento cittadino di Taranto, sono sposato e ho due figli grandi, sono appassionato di moto e di calcio, tifo Juve, ma da oggi anche Taranto che ho visto ha pareggiato ieri a Foggia. Nei miei obiettivi c’é il contrasto alla criminalità di strada, le classifiche nazionali sulla questione oggi danno Taranto al 96esimo posto, cercheremo di migliorare questo dato”. In merito alla pianta organica della Questura, ha aggiunto di aver avuto “un incontro stamattina con il prefetto. Gli organici saranno valutati, dovro’ confrontarmi con i sindacati per comprendere meglio la situazione”.

“Ringrazio -ha aggiunto Gambino- chi mi ha dato la possibilità di rientrare in Puglia e confrontarmi con questa esperienza in una città importante, una provincia complicata, ma metterò tutto il mio impegno e un pezzo del mio cuore già si sente tarantino”. Il nuovo questore ha ricordato la sua esperienza “di tre anni e mezzo a Crotone, che ha molte similitudini con la provincia di Taranto, se vogliamo per i problemi dal punto di vista dell’inquinamento ambientale, anche se di altro genere. Devo avere il tempo di capire certe situazioni che già conosco, che ho letto. Ci sono uffici specifici che si occupano di questi aspetti e vedremo di entrare in sinergia con loro”. Per quanto riguarda la criminalità “di tipo diffuso -ha osservato infine- lì era praticamente assente mentre qui è un aspetto che dobbiamo curare molto”.

Promo