A Taranto si insedia il nuovo comandante dei Carabinieri Gaspare Giardelli

164 Visite

“Sono orgoglioso e felice di essere qui. Questa è una tappa fondamentale della mia carriera in un territorio complesso e ricco di bellezza, di storia, di cultura e di tradizioni”. Si è presentato così il colonnello Gaspare Giardelli, 48enne, originario di Palermo, nuovo comandante provinciale dei carabinieri di Taranto al posto di Luca Steffensen, che ha lasciato l’incarico per limiti di età.

“Da parte mia -ha osservato Giardelli- cercherò ulteriormente di consolidare il ruolo delle stazioni carabinieri quale imprescindibile presidio di legalità. La vicinanza e il contatto con la gente ci deve portare a capire la risposta da dare ai cittadini anche in termini di percezione di sicurezza. Al di là dei numeri, la gente deve sentirsi sicura”. Il nuovo comandante, reduce da un corso di Alta Formazione presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia, in precedenza aveva tra l’altro diretto il Gruppo Carabinieri di Castello di Cisterna (Napoli), il Gruppo Squadroni del Reggimento Carabinieri a cavallo e del Reggimento Corazzieri, con compiti di alta rappresentanza e scorta d’onore al presidente della Repubblica, oltre che di sicurezza del Palazzo del Quirinale.

“Sono da pochi giorni a Taranto -ha affermato ancora Giardelli- ma ho visto una grande voglia di ulteriore sviluppo delle potenzialità immense che ha questo territorio a fronte di taluni problemi che indubbiamente ci sono, ma che in un’ottica di cooperazione interistituzionale cercheremo in qualche modo di alleviare. Questo è il mio primo comando provinciale, che per un ufficiale dei carabinieri e’ la massima espressione dell’attività di comando”.

Promo