Incidenti sul lavoro, nei primi 8 mesi dell’anno in Puglia 65 morti e 15mila denunce di infortuni

97 Visite

A fine agosto in Puglia le denunce di infortuni sul lavoro sono state 15mila, mille in più dello scorso anno. Gli incidenti mortali invece sono 65. I dati sono stati resi noti nel corso della assemblea regionale degli degli Rls/Rlst (rappresentanti sindacali per la sicurezza, ndr) che si è svolta a Bari. “Non faremo sconti a imprese e istituzioni, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità”, dichiarano dal sindacato evidenziando che “dobbiamo pretendere che le imprese investano su sicurezza e formazione, pretendere che si permetta agli Rls di fare il proprio lavoro”.

“Il Consiglio su sollecitazione dei sindacati, all’unanimità, ha approvato una mozione impegnandosi su due linee: il rafforzamento degli uffici e dei dipartimenti preposti alla prevenzione e sicurezza e iniziative di formazione rivolte ai giovani fin dalle scuole. Abbiamo anche chiesto che nell’Agenda Lavoro della Regione Puglia, che sarà presentata a breve, centrale sia proprio il tema della sicurezza”, ricorda la Cgil che promette di vigilare e denunciare “chi ha responsabilità e competenze, perché questa strage quotidiana non può essere accettata”.

Promo